Dublino: street art a favore delle nozze gay

L’Irlanda, con un referendum nazionale, ha approvato le nozze gay. E oggi, se vi trovate di passaggio a Dublino, avrete la possibilità di ammirare il nuovissimo murales realizzato dallo street artist Joe Caslin insieme al fotografo Sean Jackson, i quali hanno lavorato insieme ad una coppia di due modelli per dar vita ad un’opera d’arte a favore dell’uguaglianza dei diritti di tutti i cittadini. Il lavoro si trova in South George Street e troneggia sulla facciata di un edificio a quattro piani, ed è stato realizzato prima del referendum proprio per spingere l’opinione pubblica a sostenere l’esito positivo di questo referendum storico e, in generale, i diritti dei cittadini irlandesi spesso marginalizzati. Top!

http://joecaslin.com/

Annunci
Pubblicato in arte, attualità, queer life | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

“La Casa Invisibile” che si confonde con la natura

Una casa prefabbricata, rivestita all’esterno di panelli di alluminio specchiati che permettono sia di riflettere la bellezza della natura circostante che di confondersi con l’ambiente senza deturparlo: parliamo della “Casa Invisibile“, progetto di Delugan Meissl Associated Architects, di cui sono stati realizzati due prototipi in Slovenia. Le strutture, di 45 metri quadrati ciascuna, sono molto minimal e funzionali all’interno e rispondono all’esigenza sempre crescente di realizzare delle abitazioni green ed eco-sostenibili.

http://www.dmaa.at/home.html

Pubblicato in architettura, design | Contrassegnato , , , , | 1 commento

Il murales in onore di Pasolini a Roma

Il pittore vicentino Nicola Verlato, che da anni vive e lavora a Los Angeles, è tornato in Italia per omaggiare Pier Paolo Pasolini in una straordinaria opera di street art realizzata a Roma. Il murales – che si trova nel quartiere di Torpignattara, incastonato tra la Casilina e la Tuscolana, frequentato e raccontato da Pasolini nelle sue opere – è un tripudio di simboli, riferimenti iconografici e storie illustri: l’autore, appena ucciso, sembra cadere in un luogo confuso, quasi infernale, in cui si intrecciano i ricordi della sua infanzia e in cui si accavallano luoghi, respiri e presenze illustri come quelle di Petrarca, maestro e suo punto di riferimento fin dalla giovane età, e Ezra Pound, importante per la sua caratura poetica. Gli abitanti del quartiere, mentre vedevano lavorare Verlato, hanno ribattezzato il muro “la Cappella Sistina di Torpignattara”, riconoscendo già da subito la monumentalità dell’opera. Epico.

http://www.nicolaverlato.com/

Pubblicato in arte, letteratura | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento

Foto del Giorno – Romanticismo a Gaza

Romanticismo a Gaza

Gaza, Palestina.
Romanticismo tra le macerie.
“Ti amo, tu sei e resterai l’unica persona della mia vita”.
Foto di Mohammed Abed (Afp)

Pubblicato in attualità, fotografia | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Fools Travel – La campagna toscana negli scatti di Marcin Sobas

Il fotografo polacco Marcin Sobas ci regala una spettacolare serie di scatti aerei dedicati alla campagna toscana, in cui immortala non solo la bellezza e il fascino della natura ma anche greggi di pecore al pascolo che disegnano il paesaggio.

http://www.marcinsobas.com/index.php/pl/galeria.html

Pubblicato in fotografia, viaggi | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

La bellezza della quotidianità: le illustrazioni animate di Maori Sakai

L’illustratrice giapponese Maori Sakai prende i nostri momenti quotidiani e li trasforma in tenere illustrazioni animate. Con un tocco delicato e poetico, i suoi disegni – trasformati in gif – vogliono incitare a prendere sempre il lato positivo della realtà e a riconoscere quei piccoli episodi di felicità che caratterizzano la nostra vita.

http://maorisakai.com/

Pubblicato in arte | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

L’arte classica nel contesto urbano: il fotoprogetto di Alexey Kondakov

L’artista e art director ucraino Alexey Kondakov crea collage digitali piuttosto surreali che fondono storia e modernità. Come? Inserendo le opere di artisti classici come Hayez, Caravaggio e Bourguereau in contesti urbani come la metropolitana, i bar, gli autobus e angoli di strada di Kiev. Il progetto, dal titolo “2 Reality“, intende omaggiare l’arte classica e inserirla nella cultura contemporanea.

https://www.facebook.com/alexey.kondakov.48

Pubblicato in arte, fotografia | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento