La street art che combatte il degrado a Roma

A Roma, tra la Garbatella e l’Appia Antica, c’è una borgata dal nome Tor Marancia, anche conosciuta come la “Shanghai romana” per l’alto tasso di criminalità e degrado. Per riabilitarla, è partito il progetto “Big City Life“: ben 18 street artist, provenienti da 8 diversi paesi, che dipingeranno le facciate delle palazzine della zona, per trasformare il degrado in un museo a cielo aperto. Il progetto è stato ideato dai fondatori della galleria di urban art 999 Contemporary Francesca Mezzano, Stefano Antonelli e Gianluca Marziani, e gode del sostegno della Fondazione Roma-Arte-Musei e dei fondi del Bando Roma Creativa. Al momento all’interno del comprensorio si possono ammirare i murales di Diamond, del francese Philip Baudelocque e di Mr.Klevra, ma diversi street artist saranno al lavoro fino al 27 febbraio.

Annunci

Informazioni su Fools Journal

Magazine di cultura, letteratura, fotografia, arte, moda, queer life, eventi, musica, cinema, attualità. Email: foolsjournal@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in architettura, arte, design e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a La street art che combatte il degrado a Roma

  1. lamodavaalmercato ha detto:

    mi piacciono molto, è un’ottima idea!

  2. loscalzo1979 ha detto:

    cavolo ero a roma a seguire per un sito uno show di wrestling, a saperlo andavo a vederli.
    Vabbè ci tornerò 🙂

  3. monticiana ha detto:

    Bellissimi!! Speriamo influiscano positivamente sugli animi fumantini degli abitanti della zona..

  4. Fran ha detto:

    questi sono i progetti che amo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...