“Underground”: uno sguardo intimo sui pendolari della metro di Londra

Bob Mazzer ha speso più di 40 anni a fare il pendolare nella metro di Londra e, armato della sua Leica M4, affascinato dalla vita reale e dal comportamento umano, ha documentato in centinaia di foto le vite degli altri. I risultati sono straordinari: il progetto – dal titolo “Underground” – è uno sguardo intimo sulle vite di tutti i pendolari, persone che si incrociano per pochi minuti, a volte secondi, per non rivedersi mai più.

https://www.facebook.com/BobMazzerPhotographer

Annunci

Informazioni su Fools Journal

Magazine di cultura, letteratura, fotografia, arte, moda, queer life, eventi, musica, cinema, attualità. Email: foolsjournal@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in fotografia e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a “Underground”: uno sguardo intimo sui pendolari della metro di Londra

  1. Daniel Saintcall ha detto:

    La metropolitana e come un modo e li puoi incontrare persone diverse e persone che provengono da ogni parte del mondo .

  2. Pendolante ha detto:

    L’ha ribloggato su Pendolantee ha commentato:
    E io che sto sempre attenta a non ritrarre i volti dei pendolari che fotografo…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...