I materiali scartati diventano case per i senzatetto

L’artista Gregory Kloehn ha avuto la brillante idea di unire la creatività della gente con la voglia di fare qualcosa di socialmente utile. Per questo motivo, utilizzando qualsiasi tipo di materiale scartato, ha realizzato – con l’aiuto di altri artisti – delle abitazioni mobili per i senzatetto: colorate, stilose, artistiche e anche piuttosto robuste, le abitazioni riescono nell’intento di aiutare moltissime persone in difficoltà. Per ora, il progetto ha preso piede solo a Oakland, in California, ma non c’è nessun motivo per non credere che in futuro lo vedremo altrove.

http://www.homelesshomesproject.org/

Annunci

Informazioni su Fools Journal

Magazine di cultura, letteratura, fotografia, arte, moda, queer life, eventi, musica, cinema, attualità. Email: foolsjournal@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in architettura, arte, design e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...