La piscina illusoria di Jeroen Bisscheroux

È una piscina, ma in effetti non ci si può nuotare dentro perché non è nient’altro che un tappeto dipinto: stiamo parlando dell’opera realizzata dall’artista olandese Jeroen Bisscheroux dal titolo POOL, loss of color. L’installazione, che ha sede ad Osaka, vuole evocare un senso di meraviglia e riportare a proporzioni umane due tragedie che hanno colpito il Giappone: lo tsunami del 2011 e il disastro nucleare di Fukushima. Il deterioramento della piscina, dunque, insieme a quel blu accecante dell’acqua, vuole indicare la bellezza della vita ma allo stesso tempo la difficoltà di accettare le catastrofi che avvengono, suggerite dall’imponente profondità del disegno.

http://www.bisscheroux.eu/

Annunci

Informazioni su Fools Journal

Magazine di cultura, letteratura, fotografia, arte, moda, queer life, eventi, musica, cinema, attualità. Email: foolsjournal@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in arte e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a La piscina illusoria di Jeroen Bisscheroux

  1. piuhotelsparma ha detto:

    L’ha ribloggato su .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...