La capanna trasparente del deserto californiano

Come può una vecchia capanna in legno situata nel bel mezzo del deserto americano diventare un’opera d’arte? Introducendo nella sua struttura degli strati vetrati, giocando con i riflessi del paesaggio circostante e installando dei LED che l’illuminano di notte. Tutto questo è “Lucid Stead“, l’ultimo lavoro realizzato dall’artista statunitense Phillip K Smith III, che si pone a metà tra un intervento architettonico, un’installazione artistica e l’illusione ottica. L’opera si trova nel deserto di Joshua Tree, in California, ed è un buon esempio di come l’arte possa rivitalizzare qualsiasi luogo. In questo caso, visto che si trova in un deserto, potrebbe addirittura sembrare un’allucinazione. Top!

http://pks3.com/

Annunci

Informazioni su Fools Journal

Magazine di cultura, letteratura, fotografia, arte, moda, queer life, eventi, musica, cinema, attualità. Email: foolsjournal@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in architettura, arte, design e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a La capanna trasparente del deserto californiano

  1. Missandry ha detto:

    wow, voglio espatriare subito e fare il Theroux dei deserti, invece dei boschi 😉

  2. cavallogolooso ha detto:

    L’ha ribloggato su Depresso Gioiosoe ha commentato:
    😀

  3. Briganti ha detto:

    Stupenda questa struttura in legno. Esistono foto anche dell’interno? Per vedere anche come hanno arredato tavoli, sedie e complementi vari?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...