La solitudine delle ultime case rimaste in piedi

C’era una volta un fila di villette a schiera. Ora, ne è rimasta una. “Last House Standing“, progetto fotografico di Ben Marcin, racconta proprio questo: la solitudine delle tipiche case dell’East Coast americana, costruite a fine ‘800 per accogliere operai, che – a causa della crisi economica e dei cambiamenti urbanistici delle città – si sono lentamente svuotate e dunque destinate alla demolizione. Da Baltimora a Philadelphia, sono oltre 16.000 le case pericolanti ancora rimaste in piedi. E Marcin, come un narratore prima della esecuzione finale, le ha ritratte in un ultimo – intenso – scatto.

http://benmarcinphotos.com/

Annunci

Informazioni su Fools Journal

Magazine di cultura, letteratura, fotografia, arte, moda, queer life, eventi, musica, cinema, attualità. Email: foolsjournal@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in fotografia e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a La solitudine delle ultime case rimaste in piedi

  1. cavallogolooso ha detto:

    L’ha ribloggato su Depresso Gioioso.

  2. Pingback: alcuni aneddoti dal futuro degli altri | 12.10.13 | alcuni aneddoti dal mio futuro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...