La solitudine architettonica negli scatti di Kai Ziehl

Vi è mai capitato di “vagare da soli come un nuvola”? Il fotografo tedesco Kai Ziehl ha deciso di raccontare proprio quei momenti in una serie fotografica di grande impatto dal titolo “Structure“, in cui indaga la solitudine dei passanti in scatti che sottolineano il suo grande amore per le geometrie architettoniche delle città. Persone e linee, stati d’animo e atmosfere urbane, la drammaticità del bianco e nero e la forza dei luoghi. Intenso.

http://www.kaiziehlphotos.com/

Annunci

Informazioni su Fools Journal

Magazine di cultura, letteratura, fotografia, arte, moda, queer life, eventi, musica, cinema, attualità. Email: foolsjournal@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in architettura, fotografia e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a La solitudine architettonica negli scatti di Kai Ziehl

  1. Randas ha detto:

    L’ha ribloggato su Ran.dome ha commentato:
    la solitudine architettonica

  2. cavallogolooso ha detto:

    L’ha ribloggato su Depresso Gioiosoe ha commentato:
    solitudine, si, ma bellissimi!!! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...