I brutti sogni di Fukushima

Drammatizzazioni surreali che simbolizzano l’idea di contaminazione, inquinamento e morte: sono queste le idee alla base del progetto fotografico del duo francese Guillaume Bression e Carlos Ayesta, i quali sono volati a Fukushima, in Giappone, nelle aree travolte dal terremoto, dallo tsunami e dalla esplosione nucleare del 2011 per interpretare fotograficamente la tragedia che la gente del luogo ha vissuto e continua a vivere. La serie si intitola “Mauvais Rêves?” e immortala paesaggi immobili, deserti, distrutti e off limits, che lasciano una domanda: cosa è salvo e cosa è ancora contaminato e potenzialmente distruttivo? La risposta ancora non c’è.

http://www.trois8.fr/index.php/mauvais-reves/

 

 

Annunci

Informazioni su Fools Journal

Magazine di cultura, letteratura, fotografia, arte, moda, queer life, eventi, musica, cinema, attualità. Email: foolsjournal@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in attualità, fotografia e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a I brutti sogni di Fukushima

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...