La natura transitoria della vita nell’installazione di Shinji Ohmaki

Rappresenta la natura transitoria della vita l’installazione dell’artista giapponese Shinji Ohmaki presso il Singapore Art Museum. Si intitola Echoes-Infinity-The Forest ed è una distesa di pigmenti floreali coloratissimi ricreati attraverso stampe che hanno richiesto 10 giorni di lavoro essere assemblate. L’opera/giardino riesce in quello che è l’intento artistico di Ohmaki: dare vita a stanze apparentemente vuote con installazioni che richiamano la bellezza del mondo, della natura e della felicità.

Annunci

Informazioni su Fools Journal

Magazine di cultura, letteratura, fotografia, arte, moda, queer life, eventi, musica, cinema, attualità. Email: foolsjournal@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in arte e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...