Il Banksy italiano: BLU, inserito dal Guardian tra i dieci migliori writers al mondo!

Grottaglie (Taranto)

Il giornale inglese The Guardian lo ha inserito nella lista dei dieci migliori writers al mondo, insieme a Banksy e a Keith Haring. L’opera che gli ha dato diritto d’ingresso in questa lista di artisti graffitari d’eccellenza è stata la facciata di un palazzo in Portogallo che mostra un uomo d’affari, con in capo una corona adornata dei marchi delle imprese petrolifere più celebri, che tiene il pianeta tra le mani e ne beve il succo con una cannuccia.

Lisbona

Parliamo di Blu, nome d’arte di questo artista italiano la cui missione è colorare e valorizzare gli spazi urbani dimenticati, da Taranto a Berlino, da Praga ad Ancona, da Madrid a Bogotà. Sul suo blog, http://blublu.org, raccoglie le foto e i video delle sue opere d’arte e della loro realizzazione. I temi ricorrenti nei murales di Blu sono il rispetto dell’ambiente, la pace, la critica al capitalismo sfrenato: il murales di Lisbona, non a caso, era nato a un mese dal disastro della marea nera nel Golfo del Messico, e vuole far riflettere sui rischi di un’economia che sfrutta i Paesi più poveri e mette in pericolo le nostre risorse naturali.

Polonia

Un impegno costante, ricorrente, che porta avanti già dal 1999, anno del suo primo murales, e che lo ha portato a collaborare con lo stesso Banksy in Cisgiordania, dipingendo sulla barriera che separa arabi e israeliani, e con il Modern Museum of Contemporary Art» di Los Angeles, che gli commissionò un’opera contro la guerra che raffigurava  bare dei caduti ricoperte da banconote da un dollaro, poi censurata.

Ancona

Annunci

Informazioni su Fools Journal

Magazine di cultura, letteratura, fotografia, arte, moda, queer life, eventi, musica, cinema, attualità. Email: foolsjournal@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in arte, attualità e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

13 risposte a Il Banksy italiano: BLU, inserito dal Guardian tra i dieci migliori writers al mondo!

  1. Pierrot ha detto:

    wowwwwwwwww, favoloso, nn condivido ovunque i graffiti, main determinati luoghi, sn perfetti.

  2. Pingback: Nuovo murales di BLU in Marocco! | Fools Journal

  3. paolo ha detto:

    Il palazzo a Lisbona è bellissimo. Non capisco perché fosse necessario colorarlo in quella maniera

    • Davide G ha detto:

      perchè il palazzo in questione era abbandonato e murato… il valore, visto che il restauro non interessa, diventa socio culturale…ma la logica è un mondo surreale

    • molto popolare ha detto:

      Così bello che al posto delle finestre avevamo messo i mattoni…
      Classico pregiudizio anti graffiti, perchè pensi che siano tutti vandali e che vadano a dipingere dove hanno appena intonacato e ristrutturato..
      Guarda che parlavano di Blu..mica di un pischello 16enne teppistello, era un palazzo decrepito probabilmente, avoglia se non lo abbia miglirato col suo intervento, non ha mica modificato l’architettura che sembra piacerti così tanto, probabilmente l’amministrazione comunale di quella città portoghese aveva intenzione di farlo continuare a marcire, credo sia il motivo per il quale Blu lo abbia identificato come soggetto…viste anche le tematiche che tratta nelle sue opere..

  4. Luke ha detto:

    Si vergogni il deficiente che ha fatto coprire la sua opera al campus. DAS IST KUNST!!

  5. Rocko Andhisbros ha detto:

    ciao. Uno street artist non è (e/o non è stato) necessariamente un writer: Haring non era un writer. E visto che parliamo di un movimento artistico nato 30 anni fa, credo abbia la dignità necessaria per essere chiamato col suo nome, e così chi ne fa parte: anche se si parla a degli ignoranti italiani, anzi, si perde cos’ l’occasione di imparare qualcosa.
    Il Banksy italiano. Bei tempi quando per essere giornalisti bisognava studiare, bei tempi qunado per un sito di informazione non bastava pagsre un dominio internet.

  6. cinzia ha detto:

    Chi segue e conosce l’operato di Banksy e Blu, sia in modo approfondito che occasionale o recente, non merita articoli riduttivi e didascalici che fin dal titolo spostano l’accento su giudizi o paragoni di valore totalmente estranei a ciò che (probabilmente) vorrebbero esporre.
    L’articolo non è firmato, i motivi mi sembrano evidenti.

  7. Ginacandes ha detto:

    Il Banksy italiano,non insultiamo Blu per cortesia!

  8. Lorenzo Faluomi ha detto:

    Non fate i critici d’arte se non capite un cazzo. NON è un writer, ma uno STREET ARTIST, un bambino della materna disegna meglio di lui, e non fatelo santo “per il messaggio che vuole comunicare” perchè OGNI disegno che fa è su commissione, il che significa che lo pagano (e pure tanto) per fare quelle cagate. Paragonarlo a Banksy e Keith è un’eresia.

  9. Fools Journal ha detto:

    L’articolo riprende semplicemente un articolo del Guardian, risalente a più di due anni fa.
    E il paragone tra Banksy e Blu è solo a livello di “popolarità”, non certo contenutistico.
    Non era difficilissimo comprenderlo.
    Peace & Love.

  10. Pingback: Dieci domande ai giornali italiani | digital first

  11. Nicola Terzini ha detto:

    A Bologna, nei primi anni del 2000 ,Blu ha fatto opere, di una qualità straordinaria, puntualmente cancellati dalle varie amministrazioni comunali. Anni dopo gli concessero uno spazio per l’ anniversario della Sala Borsa, come una specie di risarcimento per quanto fatto prima. Cancellare un lavoro di BLu è un dellitto come sfregiare un dipinto di MIchelangelo. E cmq vedere un omino che con un bastone lungo 20 metri e un pennellino alla fine ti fa delle immagini così suggestive e che si fondono con il supporto(edificio) nel giro di poche ore fa un certo effetto. Grande ammiraizone.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...